LEICESTER CITY: MIRACOLO CALCISTICO!

“Foxes Never Quit” questo è il motto del Leicester City, “Le Volpi Non Mollano Mai“. Parliamo di una squadra che, ad inizio campionato, nessuno poteva mai immaginare vincesse la Premier League 2015/2016. In un campionato, quello inglese, con le squadre più ricche e forti al mondo, come Manchester United, Manchester City, Chelsea e Arsenal, ma senza dimenticare di Tottenham, Liverpool e West Ham, il Leicester ha fatto un vero e proprio miracolo calcistico. In questa impresa c’è qualcosa di italiano, mister Claudio Ranieri, gli è stata affidata la panchina il 13 luglio 2005, creando un gruppo solido, che ha lottato ad ogni partita, rimanendo sempre nelle zone alte della classifica sin dalle prime giornate. Diventato un mito di questa città, sta ricevendo congratulazioni e premi da tutto il mondo, come è giusto che sia. Togliendosi qualche piccolo sassolino dalle scarpe, e a suon di “Dilly Ding Dilly Dong” ha portato questa squadra ai vertici del campionato inglese.

Una squadra inaspettata, fatta da persone semplici, da giocatori che nessuno conosceva o che nessuno considerava più di tanto. Protagonista assoluto di questo sogno è sicuramente Jamie Vardy, ex operaio metalmeccanico a Sheffield, in pochissimo tempo si è trasformato in un campione, capace di far sognare una città intera a suon di gol. Va a segno per undici partite di campionato consecutive (13 reti realizzate), superando Ruud Van Nistelrooy, e stabilendo un nuovo record in Premier League. Ma non dimentichiamoci di Kasper Schmeichel, portierone e figlio del grande Peter Shmeichel, che con le sue parate ha salvato più volte il risultato. Poi Wes Morgan (il capitano), Danny Drinkwater, Robert Huth, Christian Fuchs, Andy King, N’Golo Kanté, Leonardo Ulloa e Riyad Mahrez. Nessun campione affermato, nessun “Mr. 100Milioni” e nessun fuoriclasse, ma solo tanti giocatori che hanno costruito un sogno e diventati solo ora campioni. Sono entrati nella storia del Leicester City, facendogli vincere il loro primo titolo nazionale.

Io spero che l’anno prossimo molti di loro non andranno via, non si faranno ingolosire dai soldi delle grandi squadre, spero che capiscano che rimanere al Leicester, dove sono idoli indiscussi, sia la scelta migiore. In questo momento il Leicester, non ha niente da invidiare alle grandi del calcio. Hanno battuto tutti e hanno vinto un titolo meritato, mentre le altre big inglesi, rallentavano, loro sembravano un treno senza sosta. L’anno prossimo ci sarà la Champions League ad aspettarli. Nuovo giro, nuova corsa. E chissà se potranno scrivere un altro pezzettino di storia. Un abbraccio da BornCrazy. Peace and GoFoxes. xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *