ATTENTI AL LUPO… ANZI NO… ALL’UOMO!

17 anni fa il grande Lucio Dalla cantava “Attenti Al Lupo“. Eh no, caro Lucio, i tempi sono cambiati, adesso i lupi in Italia, si abbattono e anche senza motivo. Dal 2 febbraio, infatti, per colpa di un accordo tra Stato e Regioni ci sarà “l’abbattimento controllato fino al 5% degli esemplari presenti sul territorio nazionale”. Enpa, Lac, Lav, Lipu, Lndc e WWF si sono già attivati con petizioni e lettere al presidente del Consiglio, per far si che  questa inutile caccia a lupo non inizi neanche. Per il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti questo 5%, non mette a rischio la specie ma si potranno controllare meglio gli episodi di bracconaggio letali. Ma chi si è mai lamentato? Fatto sta, che questi ministri stanno cominciando a stancare e stanno cominciando a dire e a fare cose inutili. Prima il ministro Poletti dice apertamente che i giovani che vanno all’estero è meglio toglierseli dai piedi, ora Galletti c’è l’ha con i lupi. Qui c’è qualcosa che non va. Che poi mi chiedo, ma se questo 5% abbattuto, risolve il problema di bracconaggio, cosa potrebbe risolvere, “abbattere” il 25% in parlamento? MAH…!!! Povera Italia, in che mani ti hanno messa…. Peace and Save The Wolf… #iostoconilupi

One thought to “ATTENTI AL LUPO… ANZI NO… ALL’UOMO!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *